I roghi dei libri
I roghi dei libri

Leo Löwenthal

I roghi dei libri

Con un saggio di Giuseppe Montesano

Traduzione di:

Accatastare libri scaraventandoli dagli scaffali di una biblioteca, poi giù in strada per dare loro fuoco, tra le urla scomposte di un entusiasmo delirante. Ma cosa significa davvero bruciare i libri? È solo il gesto violento di una censura o nasconde di più? Testimone diretto del rogo nazista del maggio 1933, Löwenthal traccia in questo saggio, scritto dopo il suo ritorno in Germania alla fine della seconda guerra mondiale, un percorso che dalla Cina del III secolo a.C. arriva fino ai giorni nostri.

Accatastare libri scaraventandoli dagli scaffali di una biblioteca, poi giù in strada per dare loro fuoco, tra le urla scomposte di un entusiasmo delirante. Ma cosa significa davvero bruciare i libri? È solo il gesto violento di una censura o nasconde di più? Testimone diretto del rogo nazista del maggio 1933, Löwenthal traccia in questo saggio, scritto dopo il suo ritorno in Germania alla fine della seconda guerra mondiale, un percorso che dalla Cina del III secolo a.C. arriva fino ai giorni nostri.

Contrai -
Prezzo: € 10,00
Collana: Voci
ISBN: 9788812007783
Pagine: 53
Non disponibile
Prezzo: €
Collana: Voci
ISBN:

Gli autori

Leo Löwenthal

Leo Löwenthal (1900-1993), sociologo tedesco naturalizzato americano, è stato uno dei principali esponenti della Scuola di Francoforte. Tra i suoi libri ricordiamo A margine. Teoria critica e sociologia della letteratura (Solfanelli, 2009).

Giuseppe Montesano

Giuseppe Montesano è uno scrittore italiano, critico letterario e traduttore. Il suo ultimo libro è Come diventare vivi (Bompiani, 2017).

Dalla stampa

Iscriviti alla Newsletter per rimanere sempre
aggiornato sui libri in uscita