L’estremo contemporaneo
L’estremo contemporaneo

Emanuele Zinato

L’estremo contemporaneo

Letteratura italiana 2000-2020

A cura di Emanuele Zinato in collaborazione con Valentino Baldi, Marianna Marrucci e Morena Marsilio
Con testi di Mario Barenghi, Andrea Cortellessa, Paolo Giovannetti, Filippo La Porta, Matteo Marchesini e Luigi Matt

Strumento di orientamento nei territori della letteratura italiana del nuovo millennio, questo volume si propone non solo di fare il punto sulla situazione attuale del romanzo, della poesia e della critica in Italia, ma di misurarsi con alcune delle questioni-chiave dell’attuale dibattito critico sulla contemporaneità letteraria. La riaffermazione del ruolo della critica di fronte alle insidie della disintermediazione e alle pressioni del mercato editoriale; l’ibridazione dei generi; la rinascita delle poetiche; lo sconfinamento della poesia nei territori della performance sono alcuni dei temi di maggior rilievo di un’opera a più voci che, a dispetto delle reiterate diagnosi sulla perdita di centralità della parola letteraria e di tante compiaciute denunce della sua inesorabile deriva nel magma ipertrofico multimediale, riafferma la convinzione che la letteratura continui a mantenere una sua identità forte, una sua specifica e ben distinta autonomia di forme e di strutture. Questo volume riprende gli studi riuniti nel numero della rivista “CARTADITALIA” dedicato alla “Letteratura italiana del nuovo secolo” e alcuni degli interventi al dibattito Stati generali della nuova letteratura italiana, svoltosi all’Istituto Italiano di Cultura di Bruxelles dal 6 al 7 giugno 2019 in occasione della presentazione della rivista.

Strumento di orientamento nei territori della letteratura italiana del nuovo millennio, questo volume si propone non solo di fare il punto sulla situazione attuale del romanzo, della poesia e della critica in Italia, ma di misurarsi con alcune delle questioni-chiave dell’attuale dibattito critico sulla contemporaneità letteraria. La riaffermazione del ruolo della critica di fronte alle insidie della disintermediazione e alle pressioni del mercato editoriale; l’ibridazione dei generi; la rinascita delle poetiche; lo sconfinamento della poesia nei territori della performance sono alcuni dei temi di maggior rilievo di un’opera a più voci che, a dispetto delle reiterate diagnosi sulla perdita di centralità della parola letteraria e di tante compiaciute denunce della sua inesorabile deriva nel magma ipertrofico multimediale, riafferma la convinzione che la letteratura continui a mantenere una sua identità forte, una sua specifica e ben distinta autonomia di forme e di strutture. Questo volume riprende gli studi riuniti nel numero della rivista “CARTADITALIA” dedicato alla “Letteratura italiana del nuovo secolo” e alcuni degli interventi al dibattito Stati generali della nuova letteratura italiana, svoltosi all’Istituto Italiano di Cultura di Bruxelles dal 6 al 7 giugno 2019 in occasione della presentazione della rivista.

Contrai -
Prezzo: € 17
Collana: Visioni
In libreria: 07/10/2020
ISBN: 9788812008513
Pagine: 224
Prezzo: € 9,99
Collana: Visioni
In libreria: 07/10/2020
ISBN: 9788812008506

Gli autori

Emanuele Zinato

Emanuele Zinato, docente di letteratura italiana all’Università di Padova.

Dalla stampa

Iscriviti alla Newsletter per rimanere sempre
aggiornato sui libri in uscita