Periferia
Periferia

Paola Gregory

Periferia






Con un'eco di Christian Raimo

«Oggi molti studiosi concordano nell’attribuire al concetto di periferia – la cui radice etimologica indica le zone disposte ai margini esterni di una città – un significato prevalentemente sociale ed economico, piuttosto che formale e geografico. Analizzato da questa prospettiva, il concetto di periferia perde i suoi contorni tradizionali e la sua compatta e monolitica definizione. Lontana appare la concezione che lega la periferia allo spazio territoriale distante dal centro della città e a esso contrapposto, in quanto caratterizzato essenzialmente per negazione, come luogo in cui sono assenti i valori e la cultura della pòlis

(da Periferia di Paola Gregory)

Espandi +

«Oggi molti studiosi concordano nell’attribuire al concetto di periferia – la cui radice etimologica indica le zone disposte ai margini esterni di una città – un significato prevalentemente sociale ed economico, piuttosto che formale e geografico. Analizzato da questa prospettiva, il concetto di periferia perde i suoi contorni tradizionali e la sua compatta e monolitica definizione. Lontana appare la concezione che lega la periferia allo spazio territoriale distante dal centro della città e a esso contrapposto, in quanto caratterizzato essenzialmente per negazione, come luogo in cui sono assenti i valori e la cultura della pòlis

(da Periferia di Paola Gregory)

Contrai -
Non disponibile
Prezzo: €
Collana: Echi
In libreria dal:
ISBN:
Pagine:
Prezzo: € 0,00
Collana: Echi
Disponibile dal: 22/07/2021
ISBN: 9788812009619

Gli autori

Paola Gregory

Paola Gregory, Professore Associato in Composizione architettonica e urbana presso il Politecnico di Torino, Dottore di Ricerca in Architettura alla Sapienza Università di Roma, dove è membro del Collegio dei docenti del Dottorato in “Architettura. Teorie e Progetto”, si interessa degli sviluppi teorico-progettuali dell’architettura contemporanea, orientando la sua ricerca su due principali ambiti di studio caratterizzati da un approccio transdisciplinare: i risvolti di una “dimensione paesaggistica dell’architettura” declinata in anni recenti anche sula questione della rigenerazione urbana; gli sviluppi del pensiero architettonico contemporaneo. Fra le pubblicazioni principali: La dimensione paesaggistica dell’architettura nel progetto contemporaneo. L’architettura come metafora del paesaggio, Laterza, Roma-Bari 1998; New Scapes. Territories of Complexity, Birkhäuser, Basel 2003 (trad. It., testo & Immagine, Torino 2003); Teorie di architettura contemporanea. Percorsi del postmodernismo, Carocci, Roma 2010; 7+1 Lezioni di Architettura, Prospettive edizioni, Roma 2014;Gregory  (a cura di), Nuovo Realismo/Postmodernismo. Dibattito aperto fra architettura e filosofia, Officina, Roma 2016;Gregory et al., Ri.Habitat Roma. Riqualificazione sostenibile per l’edilizia residenziale pubblica degli anni’50 del XX secolo, Nuova Cultura, Roma 2019; The Mind/Body Thought. Empathic cognition from Einfühlung to embodied simulation, in S. Catucci e F. De Matteis (a cura di), The Affective City. Spaces, Atmospheres and Practices in Changing Urban Territories, LetteraVentidue, Siracusa 2021, pp.51-75.

Christian Raimo

Christian Raimo (1975) ha studiato filosofia con Marco Maria Olivetti. Ha collaborato con svariate riviste letterarie: Liberatura, Elliot-narrazioni, Accattone – Cronache romane, Il maleppeggio – Storie di lavori. Ha pubblicato per minimum fax le raccolte di racconti: Latte minimum fax (2001), Dov’eri tu quando le stelle del mattino gioivano in coro? minimum fax (2004) e Le persone, soltanto le persone (2014). E insieme a Francesco Pacifico, Nicola Lagioia e Francesco Longo – sotto lo pseudonimo collettivo di Babette Factory – ha pubblicato il romanzo 2005 dopo Cristo (Einaudi Stile Libero, 2005). È un redattore di «minima&moralia». Nel 2012 per Einaudi ha pubblicato Il peso della grazia, è tra gli autori di Figuracce (Einaudi Stile Libero 2014). Nel 2015 è uscito per Einaudi Tranquillo prof, la richiamo io.

Dalla stampa

Iscriviti alla Newsletter per rimanere sempre
aggiornato sui libri in uscita